COVID-19:COME SONO CAMBIATE LE RICERCHE ONLINE?

Il report di Seo Tester Online scatta una fotografia dei cambiamenti sulle ricerche degli utenti online per aiutare le aziende a interpretare i dati e creare opportunità di business

Come detto già in altre occasioni, il Covid-19 ha messo in evidenza a tutti quanto sia necessario essere digitalmente abili anche per lavorare, cosa a cui, i fatti lo hanno dimostrato, non tutti eravamo pronti.
L’analisi delle ricerche online e le dinamiche del motore di ricerca stanno alla base di qualsiasi strategia relativa al Web, e non solo: le paure, i dubbi e i bisogni degli italiani in tempi di Coronavirus si riflettono nelle loro ricerche online, che diventano un canale per interpretare lo stato d’animo del Paese.

LA PRIMA FONTE DI INFORMAZIONE NAZIONALE

I motori di ricerca sono ad oggi, per gli italiani, e non solo, una fonte di informazione importante, la più facile e la più rapida da consultare. Ecco perché i risultati di questa indagine di Seo Tester Online sono importanti in questa fase storica.
Google stessa ha riconosciuto la propria importanza in questa fase critica, e ha stravolto la pagina dei risultati di ricerca, integrando un ampio spazio con notizie e informazioni istituzionali sul Coronavirus


Esempio pagina dedicata nei risultati di ricerca

L’EVOLUZIONE DELLE RICERCHE NEI SETTORI

Dalle ricerche online degli italiani in tempo di emergenza emergono i settori che stanno assumendo maggiore rilievo nella nostra vita, e quelli che sfortunatamente hanno subito un crollo nell’attenzione dei consumatori. Come è immaginabile, i settori “medical”, “smart working”, “Food Delivery”, “GDO”, hanno conosciuto un picco di interesse nella seconda metà di febbraio.

Tra i settori più in sofferenza emergono comprensibilmente il settore “Travel”, ma anche settori come la Telefonia – mentre il mondo dei Desktop ha potuto assistere ad una forte crescita, viste le differenti priorità imposte dal lockdown.
È interessante anche osservare il differente andamento per i singoli Brand e prodotti, ad esempio l’imporsi di ZOOM come principale piattaforma di videochiamata, mentre sia Skype sia Google sono ridimensionate dopo un primo exploit

Esempi Andamento Ricerche

COSA PUÒ INSEGNARE QUESTA CRISI

Le conseguenze dell’emergenza si vedono in numerosi settori, a livello sia locale che globale. Un aspetto rilevante che emerge dal report è che il Web è sempre più lo specchio della nostra società. I motori di ricerca sono probabilmente lo strumento migliore per scoprire in che direzione vanno gli interessi, i dubbi e le priorità dei consumatori.

Comprendere come i mercati stanno cambiando oggi, potrebbe darci un’idea di come si muoveranno domani, fornendoci indizi sull’evoluzione del mondo del lavoro e dei settori che più di altri stanno vivendo un processo di trasformazione.
Big data e analytics sono sempre più un mezzo importante a supporto per la definizione e gestione dell’ attività di digital & web marketing, per sviluppare strategie e fornire soluzioni efficaci a raggiungere gli obiettivi di business del cliente.

Come COMUNICADIGITALE ci siamo spesi nel corso della nostra attività per affinare le nostre conoscenze a riguardo, e sviluppare un metodo efficace di analisi costante dei trend del mercato digitale, su cui basare la nostra azione.
Abbiamo infatti presentato quest’approccio basato sull’Analisi a Connext Genova – Fabbrica Intelligente nell’Ottobre 2019.
Qui potete sfogliare la nostra presentazione

QUI È POSSIBILE SCARICARE IL REPORT COMPLETO SULL’EVOLUZIONE DELLE RICERCHE ONLINE DURANTE IL CORONAVIRUS

Tags: , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *